Hedwigskapelle extra lang

Tutti i cortili

Sei cortili si susseguono l’uno dopo l’altro come in una collana di perle. In ogni cortile c’è tanto da scoprire.

Nel 6° cortile

Fotomuseum am Eingang der Burg.

Il cortile più esterno ospitava prevalentemente uffici amministrativi e officine, abitazioni dei funzionari e del personale del castello. Il carattere difensivo del cosiddetto “Obere Schanz” (bastione con tre ponti) si perde con le demolizioni e le modifiche avvenute nel corso del XIX secolo.

Da vedere nel 6° cortile:
Torre Liebenwein, in cui si avvicendano mostre temporanee del gruppo di artisti “Die Burg”
Torre dell’orologio con dipinti colorati e meridiana
Rentmeisterstock, che ospita oggi la Casa della fotografia
Porta di Ötting (fino al 1836 l’unico accesso da nord), da qui si scende nella Città Vecchia

Il 5° cortile

Hedwigskapelle Burg

Il monumento più interessante del 5° cortile è la Cappella di Edvige. Questa cappella esterna del castello fu edificata dal maestro architetto civile e militare Ulrich Pesnitzer negli anni 1479/89 per incarico del Duca Giorgio il Ricco e di sua moglie Edvige.

Nel 5° cortile sono da vedere anche:
Gärtnerturm (torre del giardiniere), trasformata nel 1963 in belvedere
Punto panoramico con vista sul Wöhrsee

Il 4° cortile

der vierte Burghof

In questo cortile venivano in particolare tenuti i malfattori. Qui si conservavano anche le provviste.

Da vedere nel 4° cortile:
Folterturm (torre delle torture) con museo
Haberkasten (stalle e deposito della biada), in cui oggi ha sede l’accademia teatrale “Athanor”

Il 3° cortile

Pfefferbüchsen auf der Burg

Particolarmente interessante è la Büchsenmeisterturm, la torre del maestro di artiglieria, con i merli soprannominati “Schwurfinger”, che significa “dita nel gesto del giuramento”.

Da non perdere nel 3° cortile anche:
Le torri a “pepaiola”, torri d’artiglieria e di guardia
L’“Altes Zeughaus” (vecchio arsenale), che fungeva da arsenale per armi e munizioni e da granaio.
Due meravigliosi punti panoramici per ammirare la Città Vecchia e il lago Wöhrsee

Il 2° cortile

der zweite Burghof

Questo è il cortile antistante al nucleo centrale del castello. Qui si trova anche la cosiddetta piazza d’armi in cui d’estate si tengono numerosi eventi e concerti.

Da non perdere nel 2° cortile:
Porta Georgstor con lo stemma bavarese e lo stemma polacco
Torre con belvedere con vista sul Wöhrsee

Il 1° cortile - nucleo centrale del castello

Aussicht vom Dach der Hauptburg.

Il primo cortile è il cuore del castello più lungo del mondo. Nel cortile più interno, circondato da alte mura di tufo, si trovano due musei, la Cappella di Elisabetta e il Dürnitz.

Da non perdere nel 1° cortile:
Accesso al giro nel cortile d’armi inferiore (“Unterer Zwinger”)
Il Dürnitz, con la dispensa (“Zehrgaden”) al piano inferiore, oggi adibito a centro di informazioni per i visitatori.
Schatzkammer (Camera del tesoro)
Cappella interna del castello – Cappella di Elisabetta

Altre foto dei cortili del castello

Vi potrebbe interessare anche

Innenhof der Hauptburg.

Cronologia della costruzione

Le mura, i merli, le torri e le cappelle del castello più lungo del mondo si stendono apparentemente senza fine lungo uno stretto...

Blick auf die Altstadt

Visita virtuale

Scoprite Burghausen da una prospettiva tutta nuova. Riprese di alta qualità a 360 gradi offrono una fantastica panoramica della...

Fotomuseum und Curaplatz

Musei

Extra affascinanti all'esperienza castello.

Share this page:
loading
Dummy Loading ...
MENÜ